Supporto Faq

Che cos’è la Scheda Prodotto?

È un documento obbligatorio predisposto dal fornitore, che deve essere consegnato ad ogni fornitura per ottemperare a quanto stabilito dal decreto legislativo del 6 settembre 2005 nr. 206. Garantisce il cliente sull’origine del prodotto e fornisce informazioni su:
- lo stoccaggio e la posa del prodotto
- la marcatura CE
- l’autenticità della certificazione itlas “100% Made in Italy”
- indicazioni di scelta, caratteristiche, pulizia e manutenzione del parquet.

Quali differenze ci sono fra un pavimento massiccio e un pavimento prefinito?

Il pavimento massiccio è un listello in legno ricavato interamente dallo stesso legno con la presenza o meno di incastri perimetrali, a seconda delle dimensioni. Il prefinto rappresenta l’evoluzione del pavimento in legno: qui Itlas migliora nettamente la stabilità dimensionale. Questo avviene proponendo un pavimento in legno a due e tre strati, dove lo strato massiccio di legno nobile si stabilizza con uno strato di compensato in betulla per i Legni del Doge, mentre per gli assiti di grande dimensioni, Tavole del Piave e Assi del Cansiglio, si aggiunge un terzo strato di massiccio di abete. Si tratta di un sistema brevettato come invenzione industriale.

Che cos’è la verniciatura a base d’acqua?

È un trattamento di finitura, con o senza pigmentazione a seconda del prodotto, che mantiene il parquet con un aspetto naturale sia al tatto che alla vista. Contribuisce inoltre a porre il prodotto in Classe A1 (la più elevata) nella certificazione French Label per quanto riguarda l’inquinamento domestico.

I pavimenti Itlas sono certificati “100% Made in Italy”:  è possibile distinguerli da un prodotto di importazione?

Itlas ha un sistema di certificazioni e di attestati finalizzato a garantire sia le caratteristiche tecniche link a brevetto, sia quelle ambientali link a PEFC FSC ISO14001, che di inquinamento domestico link a French Label. Solo una produzione interamente Made in Italy riesce ad essere così completa. Visivamente i prodotti Itlas sono riconoscibili in quanto viene sempre utilizzato nella parte inferiore il compensato di betulla per i Legni del Doge, compensato di betulla più massiccio di abete per Tavole del Piave e Assi del Cansiglio. I vari strati sono incollati tra loro con collante vinilico in Classe D3.

Le colle utilizzate da Itlas contengono formaldeide?

La formaldeide è una sostanza pericolosa per la salute dell’uomo, comunemente utilizzata per accelerare i processi produttivi legati all’incollaggio e garantire di conseguenza la riduzione dei costi. Anche con concentrazioni che rimangono all’interno del minimo previsto dalla normativa CE ci possono essere alla lunga degli inconvenienti per la salute. Proprio per queste ragioni Itlas non utilizza collanti o vernici contenenti formaldeide. A garantirlo, l’ottenimento della Classe A della certificazione French Label.

Quali sono le differenze fra certificazioni, marchiature e test?

Genericamente tutti parlano di certificazioni, ma in sede di richiesta di un certificato viene presentato il risultato di alcuni test che vengono effettuati su campioni inviati a laboratori specializzati. Si tratta al massimo dei presupposti di partenza per arrivare alla certificazione vera e propria, per la quale l’ente accreditato certifica il prodotto (o l’azienda, a seconda del tipo di certificazione da ottenere), andando a controllare, verificare e istituendo un percorso di monitoraggio e controllo periodico del prodotto e degli stabilimenti aziendali.

Quali sono le caratteristiche e i pregi di un pavimento in legno?

Come indicano anche gli studi nel campo delle costruzioni, il legno è il materiale migliore anche per i pavimenti e i rivestimenti: per le sue origini naturali, le sue proprietà isolanti, l’elevata stabilità e curabilità naturale, i bassi livelli di deformazione in caso di sbalzi termici. L’utilizzo del legno rende lo spazio abitativo più intimo e confortevole.

Qual è l’importanza della stabilità dimensionale? (supporto betulla, colla vinilica, brevetto TDP)

La stabilità dimensionale di un pavimento in legno viene misurata in laboratorio secondo un metodo di prova regolamentato dalla norma Uni EN 1910 e indica come e quanto cambiano i volumi del legno a seconda del grado di umidità e di temperatura dell’ambiente. Grazie alla tipologia dei materiali utilizzati - dal supporto in compensato di betulla alle colle viniliche - i pavimenti Itlas garantiscono risultati migliori rispetto a un pavimento in legno tradizionale.

Il pavimento in legno può essere posato su ambienti particolari come il bagno e la cucina?

I pavimenti in legno Itlas, proprio per le caratteristiche dei materiali e delle metodologie con cui vengono realizzati, possono essere utilizzati in ambienti particolari come il bagno e la cucina, garantendo alta stabilità dimensionale e facilità di pulizia.

Il pavimento in legno è adatto alla posa su un sistema di riscaldamento o di raffreddamento?

Nel caso in cui si intenda utilizzare un sistema di riscaldamento a pavimento, è fondamentale posare un pavimento in legno realizzato in maniera che i diversi materiali che lo compongono garantiscano incollaggio, elasticità e stabilità . Legni del Doge, Assi del Cansiglio e Tavole del Piave sono stati progettati e realizzati con i migliori materiali per poter appunto garantire le migliori prestazioni in qualsiasi situazione di utilizzo. Il legno, proprio per sue caratteristiche intrinseche termoisolanti e la sua inerzia termica, è un materiale confortevole già a temperatura ambiente, a differenza di ceramica e pietra che lo diventano solo a temperature superficiali superiori.

Perché il legno è un materiale resistente? (finiture all’acqua, interventi strutturali, selezione dei materiali…migliora nel tempo la percezione estetica)

I nostri pavimenti in legno sono finiti con trattamenti all’acqua e in alcune proposte con interventi strutturali della superficie. Il risultato è un effetto estetico naturale e di pregio, ma anche la predisposizione del pavimento ad accogliere il successivo vissuto di utilizzo quotidiano che esalta ancora ulteriormente la bellezza della materia legno, come spesso si è avuto modo di apprezzare in antiche dimore.

Come va pulito il parquet?

Una corretta manutenzione e pulizia aiuta a mantenere nel tempo in buono stato il proprio pavimento in legno, la cui finitura superficiale può essere impoverita oppure opacizzata dal continuo calpestio.
Il consiglio di Itlas ai propri clienti è innanzitutto di rimuovere la polvere periodicamente, pulendo successivamente la superficie con un panno umido ma ben strizzato imbevuto con acqua e detersivo neutro. Itlas mette a disposizione della propria clientela una gamma completa di prodotti detergenti appositamente studiati per il mantenimento dei pavimenti in legno. Il lavaggio di un pavimento in legno, infatti, non va mai effettuato con sola acqua, che non garantisce un’azione di pulizia efficace e soprattutto rilascia depositi di residui minerali sulla superficie del legno.

Scopri le nostre ultime realizzazioni

Copyright 2017 ITLAS Srl Via del Lavoro, 35, Cordignano - P.IVA 02134200266 - R.E.A. TV190888 - Cap. Soc. € 540.600,00 i.v.