Azienda La nostra storia




1980

A Vittorio Veneto, assieme ad un gruppo di soci, Lino Dei Tos apre "Italparchetti", azienda di pavimenti in legno nella quale coinvolge direttamente il figlio Patrizio in qualità di agente, credendo fortemente nelle sue capacità imprenditoriali e spingendolo ad iniziare la sua attività lavorativa prima appunto come agente nella nuova azienda e successivamente, da protagonista, nella "Labor Legno".

Patrizio Dei Tos acquista un terreno di diecimila metri quadrati a Cordignano, in provincia di Treviso, e fonda la "Labor Legno snc di Dei Tos Patrizio & C."


1985/1986

Grazie all'esperienza lavorativa di Patrizio Dei Tos come agente di pavimenti , la "Labor Legno" viene trasformata da azienda produttrice di segato grezzo ad azienda produttrice di pavimenti in legno.


1987

Poco più che ventenne, Patrizio Dei Tos in soli sette anni riesce a dare alla "Labor Legno" una spinta notevole, trasformandola in società per azioni. L'azienda fin dalla sua nascita guarda soprattutto alla Francia per l'importazione del legno che, trasportato in Italia, viene segato a Cordignano nella vicina azienda dei fratelli Zarpellon e successivamente lavorato con la multilame fino ad ottenere il prodotto grezzo da rivendere ai costruttori di ante per le cucine, attività molto diffusa nel territorio circostante, specie al di là del confine friulano, in provincia di Pordenone.


1988/1989

E' il legno esotico in questo periodo ad avere la meglio fra i consumatori. Patrizio Dei Tos inizia a viaggiare molto alla ricerca di un prodotto di buona qualità. Nigeria, ex Zaire, Costa d'Avorio, Congo e Camerun sono i paesi africani in cui "Labor Legno" è presente per importare legno di primissima qualità. L'azienda diventa un punto di riferimento per questo tipo di mercato.


1989

La chiusura delle esportazioni dei tronchi costringe la messa in vendita della segheria dei fratelli Zarpellon, che viene acquistata da Patrizio Dei Tos in società con il padre Lino. Nasce "Itlas", acronimo di Italparchetti Labor Legno Segati. I macchinari della segheria, per far fronte al problema della chiusura delle esportazioni, vennero trasferiti in Camerun.


1990

"Itlas" concentra la sua produzione sui pavimenti prefiniti, che nei primi anni Novanta costituivano un prodotto davvero innovativo per il mercato. Non esistevano ancora le tecniche produttive assodate per la realizzazione di questa tipologia di pavimento, ma l'azienda mette a punto il processo produttivo idoneo grazie all'esperienza maturata.


2000/2011

L'inizio del nuovo millennio coincide con la liquidazione dei soci di "Itlas" da parte di Patrizio Dei Tos e con l'inizio del lancio sul mercato di prodotti prefiniti a due e tre strati di grande successo come i progetti di "Tavole del Piave", "Legni del Doge" e "Assi del Cansiglio". Da questo momento la storia di "Itlas" è la storia di una crescita costante in un percorso dalle idee chiare e ben definite: il progetto industriale e commerciale si sviluppa in una coerenza di pensiero che non lascia spazio ai compromessi e che si identifica nell'impegno di un costante e irrinunciabile investimento sull'ambiente, sulla salvaguardia, sulla sua protezione.


2012/2014

Nascono nuovi progetti e si aprono nuovi orizzonti. Itlas crea e immette sul mercato prima Cinque Millimetri, prodotto rivoluzionario per concezione e filosofia, poi i Massivi, collezione di mobili e complementi d’arredo in massello di legno di quercia ideata nel 2013 dall’architetto Marco Casamonti e dallo Studio Archea di Firenze, ai quali nel 2014 si uniscono le firme prestigiose di Doriana e Massimiliano Fuksas.

Scopri le nostre ultime realizzazioni

Copyright 2017 ITLAS Srl Via del Lavoro, 35, Cordignano - P.IVA 02134200266 - R.E.A. TV190888 - Cap. Soc. € 540.600,00 i.v.